Categoria: notizie

Ric-AMIAMO la tua musica

Ricamare in vetrina le vostre canzoni del cuore? Fatto. E, come direbbe Verdone, è stato ‘unsaccobbèllo’. L’intera città era viva sabato 24 giugno, per la grande Festa della Musica. Palchi ovunque, tremila musicisti all’opera, concerti e concertini sotto casa, nelle piazze, giri l’angolo e ti ritrovi negli Anni 50 a suon di rockabilly e gonne a ruota…Insomma, poteva mancare Ladylike? Absolutely n-o-t. Con Manuela di So&So, uno dei miei negozi preferiti a Brescia, abbiamo allestito il negozio a tema musicale, e abbiamo organizzato una sessione di ricamo live, un po’ speciale. Sì, perché chiunque poteva entrare e chiedermi di scrivere con ago e filo sulle t-shirt So&So un pezzo della sua canzone preferita. Et voilà una t-shirt ricamata a mano e super-personalizzata! Ho ricamato tantissime magliette (alcune le vedete nelle foto qui sotto), e anche se la Festa è finita, continuerò volentieri a farlo per voi a distanza: ho deciso di mettere qualche modello in vendita nel mio shop online, con parole e frasi che mi piacciono, come Love, I’m a unicorn, Run Baby Run. Se siete a Brescia, passate a trovarmi in laboratorio a Mo.ca o scrivetemi un messaggio,e ric-AMERÒ le magliette per la vostra vacanza 😉

Foto Pierre Putelli/Neg © www.giornaledibrescia.it
Foto Pierre Putelli/Neg © www.giornaledibrescia.it

HANNO SUONATO PER VOI:

Franco Battiato

Madonna

No Doubt

Kendrick Lamar

Piumella in vetrina

David Bowie

Jovanotti

Björk

The Ramones

Kraftwerk

...Lo show continua su Etsy!

Le foto dell’evento Casoncandy

IMG_4289

Vi ricordate di Casoncandy? L’evento del 7 maggio con Elisa e Valentina di Mani In Pasta Lisboa durante il Brescia Design Festival, una doppia performance e un’installazione in cui ci siamo sbizzarrite a stampare, timbrare, uncinettare casoncelli giganti come fossero caramelle. Casoncandy è finito, ma vogliamo dirvi ‘Ricottati di me’, e allora ecco il foto-racconto di quella bellissima giornata. Grazie a tutti voi che siete passati numerosissimi e alla prossima!

Foto © Francesca Iovene

(altro…)

Con le Mani in Pasta

casoncandy-gold-cold-e1493804943971

Oggi vi presento le amiche di Mani In Pasta, e vi racconto dell’evento che faremo insieme il 7 maggio (qui potete vedere tutte le foto della giornata!) durante il Brescia Design Festival. Per farlo bene, però, devo prima parlarvi di un piatto mitico: Sua Maestà Il Casoncello. È una pasta ripiena tipica della mia città (Brescia), e qui ci piace prepararli con un cuore di formaggio, pangrattato oppure carne a seconda delle ricette, il tutto ricoperto e letteralmente annegato in un mix di burro fuso e salvia dorata. Slurp. La versione Ladylike è decisamente più healthy: stammi a sentire. Mani In Pasta é un progetto di food design con sede a Lisbona che reinterpreta in chiave contemporanea la cultura gastronomica italiana attraverso eventi pop up e design di accessori. Elisa Sartor e Valentina Toscano, architette di formazione e creative da sempre, sono le fondatrici. (altro…)

Tempo di #FashionRevolution

fashrev_march

24-30 aprile: segnate in agenda le date, perché è la settimana della Fashion Revolution.

Brevi cenni storici. Il 24 Aprile 2013, 1133 persone sono morte e molte altre sono state ferite quando il complesso produttivo di Rana Plaza, a Dhaka, in Bangladesh, è crollato. A questa e alle altre forme di sfruttamento nel mondo della moda il movimento della Fashion Revolution dice ‘basta!’ e ci invita con una settimana, e un giorno in particolare il 29 aprile a riflettere su quello che indossiamo ponendoci una semplice e schietta domanda: Chi ha fatto quello che indossi? Dalle star alle fashion victim, dai brand fino a noi comuni mortali, knitter incluse: tutti mobilitati e pronti al selfie esibendo l’etichetta dei propri vestitie chiedendo ai brand #whomademyclothes? Sono tanti i modi per partecipare all’iniziativa. (altro…)

Vedo e prevedo, colori e filati per il 2017

blogladylike-cover-filati

Uno dei grandi problemi di una vera knitter, che sia alle prime armi o un’esperta totale che in confronto l’enciclopedia universale della maglia le fa una pippa, è la scelta dei filati e soprattutto dei colori. Anche per quelle che si rimettono al lavoro dopo anni e recuperano il materiale sepolto in soffitta o dimenticato in cantina, la questione rimane la stessa: come lo abbino questo verdino salvia con il cappotto cammello che ho comprato ieri? E al giallo pastello che ho trovato in offerta, come faccio a dargli vita? Per rispondere a queste ed altre domande esistenziali, e visto che ormai chiunque ha stilato la classifica dei trend per il 2017, ho pensato di scrivere un post sui colori e i filati da tenere d’occhio nei prossimi mesi (e che ovviamente mi piacciono!) (altro…)

#PussyHat, un berretto rosa contro Trump

blog-ladylike-pussy-cover

Berretto rosa e ferri tra i denti: me le immagino così la Katy (Perry) e la Scarlett (Johansson) all’Anti Trump March del 21 gennaio a Washington, il giorno dopo l’insediamento di The Donald alla Casa Bianca. Una fiumana rosa di 200.000 persone, tutte con in testa morbide orecchie da gatto sfileranno per ricordare al Presidente USA che non importa se hai vinto le elezioni: nel 2017 se sei misogino, hai perso. (altro…)

2017 l’anno della maglia

cover

Quest’anno ho deciso di scrivere anch’io con voi i miei buoni propositi per i prossimi dodici mesi. Ci ho pensato qualche giorno fa, in una delle tante mattine di coda in posta a spedire i vostri ordini Ladylike. E siccome non è mai troppo tardi, eccomi qua, tazza di caffè alla mano e una pagina bianca davanti.

Un pensiero dopo l’altro, mi sono resa conto che più che un elenco di cosa vorrei/dovrei fare, questo post stava diventando un elenco di consigli di sopravvivenza alle piccole sfighe quotidiane per restare sereni il più a lungo possibile durante la giornata. Una lista dei miei 5 piccoli personalissimi stratagemmi per trasformare in dritto quello che va a rovescio, come nell’ABC del lavoro a maglia. Per questo anche se il calendario cinese dice che il 2017 sarà l’anno del Gallo, per me questo è ufficialmente l’Anno della Maglia. Ecco quindi le 5 sfighe con i 5 antidoti.
(altro…)