‘W’ come wool, wood e workshop d’autunno

francilaura
Da sinistra: Pistacchia, Ladylike e un’infinità di barattoli di colore sullo sfondo, da Pistacchio & Caffè

In questi umidi pomeriggi novembrini in cui non hai mai voglia di fare niente, le giornate si accorciano a vista d’occhio e fuori piove ininterrottamente, c’è solo una soluzione: indossare un morbido maglione di lana, uscire a fare una passeggiata sulle strade piene di foglie gialle stropicciate, riempirsi la pancia di zuppe bollenti e profumate tisane allo zenzero, magari concedendosi un riposino sul divano davanti al camino…In un giorno come questo, in cui avevo bisogno di colore, ho deciso di andare a trovare Francesca (aka ‘Pistacchia’!) nel suo negozio Pistacchio & Caffè, specializzato in decorazione e pitture per la casa.
Ma cosa succede quando una crazy-knitter incontra una regina del colore e del legno? Il risultato non poteva che essere un intreccio di colori! Coloreremo queste giornate grigie con un workshop tutto speciale dedicato all’autunno, al legno, al colore e agli intrecci. Lunedì 14 novembre, da Pistacchio & Caffè, realizzeremo una decorazione fai da te con i rami perfetta per rinfrescare quegli angoli tristi di casa di cui proprio non sai cosa fare, per abbellire la tavola (vi ricordo che Natale è dietro l’angolo), o una parete che ha proprio bisogno di un oggetto nuovo, perché le novità non fanno bene solo alla vista, ma sopratutto al cuore e alla mente. E per chi non potrà partecipare al workshop, ecco qualche dritta per creare l’intreccio all-by-yourselves!

legno5
un’immagine del nostro rametto intrecciato

TUTORIAL INTRECCIO D’AUTUNNO

Livello:  gomitolo-di-lana_318-30517facile
Per realizzare un rametto intrecciato con fili di lana non servono grandi doti manuali, ma una buona dose di creatività e la voglia di fare qualcosa con le vostre mani. Basta prendere un filo e farlo girare attorno al ramo, ma ovviamente tutto sta nel farlo con precisione: più sarete attente (sia nel fissaggio del filo sia nell’abbinamento del colore) più il risultato sarà originale.

Ingredienti:

* il colore quello naturale, che rispetta l’ambiente e la salute. Noi abbiamo usato il gold della variante colori metallici della Vintage Paint. Il barattolino da 200 ml sarà sufficiente

* i legnetti raccolti da me e Francesca

* la lana come legante per gli intrecci

* tisane e biscottini perché non sono mai abbastanza

* carta vetro fine

* forbice, washitape, uncinetto, ago da maglia

legnol
gli ingredienti
legnog
fase 1: la carta vetrata

Prendete un rametto, e già che ci siete rubate al maschio di casa un pezzo di quella fantastica carta vetrata che tiene nelle sue scatole dell’hobby domenicale. Quella fine andrà benissimo. Dateci dentro in modo da levigare il ramo, appianando tutte le imperfezioni che potrebbero dare noia durante la fase successiva in cui intrecceremo. (Ora l’uomo di casa non vi guarderà più con gli stessi occhi!).

legnof
fase 2: l’intreccio

Prendete il primo filo del colore che avete scelto e iniziate a girarlo attorno al ramo. Ricordate il detto ‘chi va piano va sano e lontano’? Ecco, vale anche in questo caso: se andate piano e fate le cosa con cura, sicuramente la vostra mente ne trarrà beneficio, il livello di stress si abbasserà e il risultato sarà fantastico. Se invece vi farete prendere dalla fretta di finire perché vi sembra un lavoretto fin troppo semplice, alla fine il risultato sarà un disastro: la vostra autostima sprofonderà in un fondale sconosciuto, e se siete persone determinate forse avrete la tenacia di ricominciare da capo, diversamente abbandonerete l’idea provocando ulteriore disagio (lo ammetto, mi è capitato qualche volta!). Quindi, con calma e pazienza affrontate questi materiali e alla fine il relax sarà con voi.

legnob
fase 3: il colore perfetto

A questo punto subentra il colore.  Noi abbiamo optato per il Gold. Dona luce, è simbolo di ricchezza, di vita… e fa anche molto Natale.

legnoc
fase 4: dipingere

Armatevi quindi di pennello, intingetelo per bene nel barattolo e andate a dipingere il rametto nelle zone che preferite e con il colore che avete scelto. Una volta asciutto il colore (ci vorranno un paio d’ore prima che sia asciutto anche al tatto) e terminato l’intreccio potrete appendere il ramo alla parete e far scendere piccoli oggetti, ricordi d’estate, fotografie. Potrete anche decide di lasciarlo così, o farne un altro in modo che abbia compagnia e che non si senta solo. Mi è capitato di vederne uno persino appoggiato a terra: ottima soluzione per i più pigri, dona un effetto un po’ bohémien alla stanza. Se invece siete delle knitter incallite come me, qualche decorazione all’uncinetto lo renderà ancora più originale. Buon lavoro!

Info e prenotazioni workshop:

LUNEDI 14 NOVEMBRE 20.00/22.30
Pistacchio & Caffè – Tinteggiatura e Decorazione – P.le Cesare Battisti 8/b, 25128 Brescia

In questo post:

Vintage | colori
ladylike knitdesign | fili e intrecci
Francesca Vizzari | organizzazione e pennelli
Pistacchio & Caffè | location